mercoledì 17 maggio 2017

Zuppa di trippa con pisellini

Zuppa di trippa con pisellini

Ingredienti :

  • 450 gr Trippa Foiolo
  • 100 ml di panna fresca
  • 2 carote, 1 tuorlo
  • 3-4 spicchi d'aglio
  • 1 costa di sedano con foglie
  • 1 cipolla
  • 1,5 cucchiaio prezzemolo tritato
  • 2 cucchiai succo limone
  • brodo granulare vegetale fatto in casa
  • 1 peperoncino piccante
  • 1/2 peperone rosso
  • 150 gr pisellini surgelati

Preparazione :

  1. Consiglio di fare il brodo da voi partendo da carne da lesso, ossa e aromi (carote, sedano e cipolle), come vuole la tradizione, o in alternativa, cercate un sostituto di qualità.
  2. Tagliare la trippa a striscioline larghe circa un centimetro.
  3. Tagliare a dadini regolari il sedano, le carote, la cipolla e il peperone.
  4. Soffriggere le verdure con un filo d'olio in un tegame capiente insieme al peperoncino piccante tagliato a rondelle e all'aglio sminuzzato quanto più finemente possibile, io l'ho passato nello schiaccia aglio.
  5. Appena le verdure avranno iniziato ad appassire, aggiungere la trippa e 1 cucchiaio di aceto.
  6. Cuocere a fiamma viva fino a che asciuga l'acqua di cottura e aggiungete un paio di mestoli di brodo se siete riusciti a prepararlo in casa. Io ho messo il mio immancabile brodo granulare vegetale che faccio in casa, che da gusto e sapidità, infatti non aggiungo più del sale, ma uso solo del brodo granulare e ho unito dell'acqua calda.
  7. Cuocere per circa 90 minuti, anche di più, a fuoco medio, con il coperchio parzialmente aperto. Più cuoce, più buona lo è, perciò avete pazienza, metterla per tempo a cuocere, nel modo che rimanete soddisfati del risultato.
  8. Sicuramente sarà da aggiungere brodo o acqua calda ogni tanto, in base a quanto ne userete di volta in volta.
  9. Negli ultimi dieci minuti di cottura unire anche i pisellini e regolarvi con l'acqua o brodo per ottenere la densità voluta.
  10. Poco prima di spegnere il fuoco unire il tuorlo mescolato in precedenza con la panna, un pizzico di brodo granulare vegetale, mescolare ed insaporire anche con il succo di limone.
  11. A fuoco spento, unire anche abbondante prezzemolo.
  12. Servire la zuppa ancora molto calda, con dei crostini di pane ! 
 

20 commenti:

  1. A me piace tantissimo la trippa (mio marito ne andava matto!) molti credono sia una parte grassa dell'animale e si sbagliano di grosso! Buona coi pisellini brava Claudia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E al dire che a me piace solo da qualche anno per via che piaceva a mio marito, allora mi sono imboccata le maniche e ho provato a cucinarla anche io. Che dire, da allora lo mangio molto volentieri, e anche tre dei ragazzi la mangiano e ogni volta mi piace darli un nuovo volto, tanto per cambiare, ma sempre buona, già ho un altra da postare non appena ho il tempo. Non è affatto grasso, anzi è molto più leggera di quanto si pensa e i miei ragazzi queste cose hanno iniziato a guardarli. Ti ringrazio Simo, mi fa piacere che è del tuo gradimento !

      Elimina
  2. Deve essere ottimo ma purtroppo la trippa non mi piace. E' un must a Trieste la trippa in rosso con polenta o altro ma questa è senz'altro più leggera. Buona serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Con la polenta ancora non l'ho fatta anche se la polenta ci piace tanto, ma arriverà anche il suo turno, anche perché è molto gradita in famiglia !

      Elimina
  3. ci credi che non ho mai assaggiato la trippa ?!!!! Tutti me ne dicono meraviglie e a giudicare dal tuo piatto non stento a crederlo . Complimenti e tanti baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Facevo parte della categoria fino a qualche anno fa, ma ora ho cambiato l'idea e ho scoperto che non è per niente male. C'è sempre la prima volta anche per te !

      Elimina
  4. Un piatto cucinato a regola d'arte e in modo sicuramente gustosissimo,complimenti,bravissima!!:)
    Un bacione:)).
    Rosy

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti ringrazio Rosy, al dire non so esattamente come deve essere cucinata, faccio tutto a modo mio, ma importante che è buona e piace a tutti !

      Elimina
  5. Che brava non si usa più molto la trippa, invece in questa ricetta gli hai dato una nuova veste , molto interessante

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero non tanti lo gradiscono, ma io da pochi anni che ho iniziato ad apprezzarla per via che piaceva a mio marito e allora non posso fare che cucinarla ogni tanto, anche perché è abbastanza leggera.

      Elimina
  6. Lo sai che in Grecia la zuppa di trippa si usa dopo una notte brava! Veramente buona la tua versione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io non so veramente come si dovrebbe cucinare, ma ho provato più a modo mio e in quanto piace in famiglia, la preparo anche se necessita di una cottura abbastanza lunga. Grazie mille e un abbraccio !

      Elimina
  7. Queste sono le pietanze che adoro immensamente grazie un bacio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi fa piacere che ti piace, grazie mille e un abbraccio !

      Elimina
  8. da provare io non apprezzo molto la trippa ma fatta cosi mi viene voglia di provarla

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Allora non ti resta che provare anche questa versione e darmi un giudizio dopo averla mangiata !

      Elimina
  9. che buona la trippa, questa ricetta è ottima per valorizzarla !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi piace sbizzarrimi e fare un pò a modo mio, anche per non fare sempre le stesse cose. Basta poco per dare un tocco in più al piatto, ti ringrazio Chiara !

      Elimina
  10. E' tantissimo tempo che non riesco più a passare a trovarti e guarda qui cosa mi trovo!!!!! Ho sempre amato la trippa, fin da bambina e questa zuppa trovo sia davvero invitante.
    Complimenti, mia cara ^_^

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ben ritrovata cara Erica, io ti leggo ogni tanto anche su Fb e quando ho un pò di tempo vengo anche a trovarti. Mi fa piacere che hai trovato da me un piatto a te gradito. Ti ingrazio, un abbraccio e a presto !

      Elimina

gioco per ragazza Top Blogs